venerdì 17 agosto 2012

SKY: una storia a lieto fine (non per merito loro)

A lieto fine la storia di SKY per quanto riguarda il ragazzo di cui ho parlato nei precedenti post: il fratello, un elettricista, ha preso a cuore la situazione fino a scoprire che il problema risiedeva nell'alimentatore. Sono andati insieme nel centro SKY autorizzato per acquistarne uno ma si sono sentiti rispondere picche: non sono in vendita, vanno richiesti al numero nonverde dell'azienda di Murdock: l'operatore invia un fax al centro assistenza e lo si passa a ritirare gratuitamente.
Di norma è così, ma al mio amico, visto che di nuovi non ne avevano, ne è stato dato uno usato e, confessa, pure sporco, il tutto senza chiedere manco il codice cliente (non dovevano essere autorizzati da SKY???).
Mi è rimasto un solo dubbio: ma quando hanno portato il loro decoder non funzionante nessuno dei tecnici ha pensato potesse essere un problema dell'alimentatore? Non tutti hanno un parente elettricista!!
Comunque l'importante è che ora possano pagare per un servizio dignitoso, io non ebbi la loro stessa fortuna.





Nessun commento:

Posta un commento