venerdì 10 agosto 2012

Abbonati a SKY: assicurati un sacco di guai

Un mio amico da un pò di tempo leggeva su questo blog i vari articoli in cui parlavo di SKY, e lui, abbonato da più di sei anni, probabilmente mi prendeva per uno sfigato. In sei anni mai un problema, mai un disservizio.
Ma SKY è come un virus latente, prima o poi salta all'attacco, e così dopo sei anni per la prima volta non gli funziona il servizio MySky. Parliamoci chiaro, se ogni sei anni ci fosse un malfunzionamento dovremmo porgere tanto di cappello all'azienda satellitare, ma il problema non è il malfunzionamento in se, bensì il dopo.
Lui telefona al numero nonverde dedicato, dove un operatore verifica che il segnale arriva bene, quindi lo autorizza a recarsi in un centro autorizzato per la sostituzione del decoder.
Il mio amico si reca nell'unico centro aperto ad agosto e gli viene detto che non è così semplice: se gli sostituiscono il decoder devono consegnare a SKY quello guasto ma se loro successivamente dovessero ritenerlo funzionante addebiterebbero a lui o al mio amico le spese del decoder. Da qui sorgono due grossi interrogativi: perchè l'operatore aveva obliato questo piccolo particolare e con quale legittimità SKY possa addebitare un decoder ad un cliente dopo che lei stessa gli ha detto di farlo.
Ma il centro servizi ha la sua ricetta: devono lasciare da loro il decoder per una settimana, cosicchè abbiano il tempo di testarlo. Il mio amico accetta di buon grado, finchè non si rende conto che non gliene verrà dato uno sostitutivo ne gli sarà interrotto il pagamento. Qui non si sa se perchè lui diventa verde e gli si strappano i vestiti di dosso o per altro, comunque gli viene cambiato il decoder, che, appena istallato a casa, restituisce lo stesso errore del precedente.
Solita trafila, chiamata al numero nonverde che gli suggerisce di cambiare nuovamente il decoder (without words) e giratina al centro autorizzato dove ripetono che va lasciato in prova sette giorni.
Qui però un piccolo colpo di fortuna: il secondo decoder è nato con una piccola malformazione, restituisce un tipo di errore diverso da quello del MySky, e quindi glielo cambiano senza alcun problema. Giunge a casa col decoder numero tre, con lo stesso errore. Ennesima chiamata a Sky che...... suggerisce di cambiare il decoder (ma sono operatori umani o voci registrate???).
Scaricabarile a livelli sublimi, da Olimpiadi, forse si stanno preparando per il 2016, o forse è così che deve funzionare: il consumatore deve scoraggiarsi, pagare e non ricevere è più facile che darsi da fare per provare ad ottenere qualcosa, e loro provano a fartelo capire, senza dirtelo.

Sta di fatto che son passati più di quindici giorni ed il mio amico, che paga più di 70 euro al mese di abbonamento, ogni volta che vuole utilizzare il MySky è costretto a staccare la spina del decoder, attendere qualche minuto e riprovare ad utilizzarlo. A volte poi funziona.

immagine di zerorelativo.it



Nessun commento:

Posta un commento