martedì 26 giugno 2012

Riforma della disoccupazione: mal comune mezzo gaudio

Incassato oggi il secondo dei tre voti di fiducia necessari per la riforma disoccupazione-modifica articolo 18.
Era troppo sensato e socialmente equo abolire il precariato, così hanno pensato di abolire il posto fisso. Mal comune mezzo gaudio. Ma fateci il piacere.
Domani è previsto il terzo ed ultimo voto. Salvo improbabili meteoriti in discesa sui palazzi del potere, come finirà già lo sappiamo...



Nessun commento:

Posta un commento