venerdì 13 aprile 2012

Blacklist: per alcuni si per altri no...

Da LiberoNews.it

Fisco, retromarcia di Monti Scompare la "black list"Eliminate dal decreto fiscale le liste nere dei commercianti che non emettono gli scontri, che evadono o eludono il fisco
Scompaiono dal decreto fiscale le black list dei commercianti che non emettono gli scontrini, che evadono o eludono il fisco. Lo prevede un emendamento approvato dalle commissioni Bilancio e Finanze che sostituisce il comma dell’articolo 8 che prevedeva le liste selettive per i commercianti in seguito a segnalazioni. L’emendamento porta la firma del governo, ma recepirebbe le richieste di modifica in tal senso presentate da Pdl, Pd e Lega. Nella proposta di modifica approvata, firmata dal governo che ha riformulato un emendamento di Gilberto Pichetto Fratin (Pdl), si prevede che “le agenzie fiscali e la guardia di finanza, nell’ambito dell’attività di pianificazione degli accertamenti, tengono conto anche delle segnalazioni non anonime di violazioni tributarie, incluse quelle relative all’obbligo di emissione della ricevuta o dello scontrino fiscale, ovvero del documento certificativo dei corrispettivi”.Confesercenti soddisfatti - Confesercenti "accoglie con soddisfazione la marcia indietro del Governo sulle 'black list’di commercianti che non hanno emesso lo scontrino. Per quanto condividiamo con convinzione la necessità della lotta all’evasione, a cui ribadiamo il nostro pieno sostegno", si legge in una nota, "riteniamo infatti inutile e dannoso trasformare la politica fiscale in una caccia all’untore, stilando liste di commercianti cattivi e commercianti buoni da additare entrambi all’opinione pubblica".

Peccato che il sottoscritto ricordi quando, mesi fa, il ministro Tremonti propose di abolire la possibilità per le finanziarie di accedere alle liste di pretesto-insoluti prima di concedere finanziamenti ai privati. Il mondo delle società italiane che concedono prestiti insorse e la cosa finí li, perché i privati sono i cittadini e i cittadini a differenza delle aziende non contano nulla!!!

Nessun commento:

Posta un commento