venerdì 24 febbraio 2012

O latitant

Giuridicamente non posso definire "latitante" la Fastweb, in quanto secondo il nostro ordinamento giuridico per essere latitante occorrono due cose: l'irreperibilità e un ordine restrittivo da parte della magistratura. 


Però il dizionario della lingua italiana mi da ragione:

latitante

[la-ti-tàn-te] agg., s.
  • • agg.
  • 1 Che nasconde e sfugge alle forze dell'ordine, sottraendosi a un arresto o a un obbligo di dimora: imputato l.
  • 2 fig. Che non si assume le proprie responsabilità, che non è all'altezza del compito che gli spetta [...]


    Questa definizione della parola latitante (trovata su dizionari.corriere.it) al punto 2 esprime al meglio la situazione della Fastweb spa, al quale ho inviato una terza mail (la seconda con servizio di posta certificata). Non tanto perché spero ancora che mi rispondano, anche se tentar non nuoce, ma perché, qualora un domani venisse appurato che devo realmente dei soldi al gestore, voglio proprio vedere come faranno ad applicare sanzioni accessorie varie e/o interessi dal momento in cui non ho mai ricevuto dall'azienda stessa solleciti di pagamento e di fronte ad una mia richiesta specifica in tal senso, sono stato ignorato per ben tre volte. 
    Va a finire che mi diranno che la comunicazione me l'hanno inviata: telefonicamente, da un numero anonimo e a cura di un villico e della sua fantomatica società non presente su registroimprese.it ne su alcun motore di ricerca.



Spett.le Fastweb,

     a seguito delle mail che vi ho inviato (guarda allegato) sono tutt'ora a chiedervi una risposta riguardo alla mia posizione finanziaria nei vostri confronti (se credete vi siano bollette non saldate) e se riconoscete nel "signor Vittorio" e nella società "la Sala" un vostro partner. 
Entrambe le informazioni sono a mio avviso molto importanti: se infatti mi confermerete che nulla devo a codesta compagnia telefonica e che non avete comunque dato mandato al succitato signore e alla sua azienda per alcun recupero crediti, l'accusa nei suoi confronti potrebbe a mio avviso trasformarsi da stalking a estorsione.

Certi che comprenderete la gravità oggettiva di un'ennesima mancata risposta, 
attendo vostro celere e cortesissimo riscontro

distinti saluti


Nessun commento:

Posta un commento