mercoledì 8 febbraio 2012

La FIGC e i nostri soldi

408 milioni e 900 mila euro.
Questa cifra spaventosa è quanto costa ai contribuenti italiani non la costruzione di un ospedale o di nuove infrastrutture, ma lo sport calcio, con un versamento da parte del CONI (ente pubblico subordinato al Ministero per i beni e le attività culturali) direttamente alla FIGC.

Non solo il calcio in Italia vanta più tesserati di ogni altro sport, non solo è l'unico sport che dice ai genitori "se volete venire a vedere vostro figlio di 11 anni giocare la domenica dovete pagare 5 euro": utilizzano anche i finanziamenti pubblici.

Ma perché la visione della quasi totalità delle partite amatoriali nel rugby (per esempio) è gratuita? Saranno mica troppo pagati i calciatori?

Piccola nota di merito: rispetto ai finanziamenti pagati nel 2011 abbiamo risparmiato 39 milioni di euro. Che culo...

Nessun commento:

Posta un commento