martedì 21 febbraio 2012

Hai un pene o una vagina? Devi pagare il canone RAI

Giusto due giorni fa senza l'approvazione di una legge specifica, ma solo con la reinterpretazione di un regio decreto degli anni 30, è stato deciso che chi ha un PC, un tablet o uno smartphone deve pagare il canone RAI (chi lo ha deciso è, casualmente, colui che lo deve riscuotere).
Ma stamani si sono accorti che appena l'80 per cento degli italiani soddisfa questi criteri tecnologici, e non se ne danno pace. Tutti devono pagare.
Prima o poi ci diranno che deve pagare chi è in possesso di un pene o di una vagina: voglio proprio vedere come faremo noi ingrati cittadini a dichiararci esenti.

Viva l'Italia!

3 commenti:

  1. e quelli che per uno scherzo della natura avranno tutti e due gli "attributi" e guarda che ce ne sono, dovranno pagare doppio canone?

    RispondiElimina
  2. solo se non vogliono farsi confiscare la casa

    RispondiElimina
  3. ah beh, allora conviene pagare...
    o forse meglio farsi evirare o cucire... così loro si attaccano al tram!!!!! :)

    RispondiElimina