domenica 19 febbraio 2012

Due pesi e due misure

Nella stessa città, in poco tempo accade che prima un extracomunitario A uccida un vigile B e dopo che un vigile C uccida un extracomunitario D.

La differenza è che l'extracomunitario A è in carcere, il vigile C in libertà.
Eppure A ha ucciso B non fermandosi con l'auto (e non ho ben chiaro se B si sia scansato ho abbia cercato di fare fermare il suv piazzandocisi davanti).
Mentre invece è chiaro che C abbia usato una pistola, arma che a differenza di una vettura è piu indicata per uccidere.

Viva l'Italia

Nessun commento:

Posta un commento