mercoledì 8 febbraio 2012

Commercianti ingordi

Mesi e mesi fa l'auto a nome di mio padre, ma che usavo prevalentemente io, fu vittima di un grosso atto vandalico. L'auto era assicurata per tali eventi, così lui denunciò la cosa e la portammo da un carrozziere.
Terminato il lavoro, l'assicurazione pagò la sua parte mentre a noi spettava di pagare direttamente all'artigiano la franchigia di 700 euro. Lo fece mio padre, in contanti, al momento del ritiro del veicolo.

Dopo circa quattro mesi l'impiegata dell'azienda chiamò mio padre per chiedergli di saldare, lui asserì di aver già pagato, la controparte negò così si recò di persona presso la carrozzeria per poter parlare con lei e con il titolare.
Alla richiesta della ricevuta mio padre disse di aver bisogno di tempo per cercarla, il titolare acconsentì ma disse che era impossibile che lui avesse tale ricevuta.
Circa una settimana dopo, non prima di aver messo a soqquadro la casa, riuscimmo a trovarla; mio padre telefonò e la segretaria disse: "Ma c'è scritto sopra PAGATA"? perché noi quando emettiamo una ricevuta ci scriviamo sopra PAGATA."...........

La dicitura non c'era, mio padre ha provato più volte a rintracciare il titolare, senza esito.
Ieri gli è arrivata una raccomandata: un sollecito di pagamento da detta carrozzeria.
Siamo stati fortunati, siamo riusciti a ritrovare quella ricevuta, quindi gliene spediremo una copia e la vicenda si concluderà così.
Purtroppo per esplicita richiesta dell'interessato non posso, per ora, pubblicare il nome della carrozzeria (che pubblicherei volentieri insieme alla ricevuta) ma ho ritenuto opportuno pubblicare quanto occorsoci perché sappiate che chi riceve dei pagamenti da voi può, per ingordigia o per errore, richiedervi quanto dovuto anche dopo molto tempo. Il mio consiglio è di non gettare mai le ricevute e pagare preferibilmente con bancomat o assegni. Il ricevente non ha un POS e non accetta gli assegni? Chiedetegli le coordinate bancarie per un bonifico o ancora meglio presentatevi con un assegno circolare (impossibile da emettere a vuoto, l'Istituto emittente ne garantisce la copertura): il vostro pagamento sarà in questo modo tracciabile!!


Nessun commento:

Posta un commento